Iscrizione a ruolo straordinario dell’intero credito tributario non definitivo: obbligo per l’Amministrazione di indicare nella cartella di pagamento le ragioni del “fondato pericolo per la riscossione”.

Come è noto L’iscrizione nei ruoli straordinari dei tributi dovuti sulla base di atti di accertamento è un istituto che presenta molteplici profili di  criticità  in punto di tutela dei diritti dei contribuenti. La disposizione di riferimento è recata nell’art. 15-bis, D.P.R. n. 602/1973,  che  prevede  che  l’importo accertato sia iscritto per intero nei ruoli, …

Interessi esattoriali dovuti anche in caso di sospensione della riscossione. A far data dalla notifica della cartella e non dal termine per la sua impugnazione.

In una controversia tributaria tra contribuente ed agente della riscossione la sentenza di appello, nel caso specifico della CTR della Toscana, aveva dichiarato che interessi ed aggi sono dovuti solo a decorrere dal sessantesimo giorno dalla notificazione della cartella e non dalla sua notifica. Il Giudice di appello aveva infatti ritenuto che gli interessi non …

Pagamento mediante compensazione volontaria con crediti d’imposta (art. 28-ter del DPR 602/73): la proposta può essere impugnata in Commissione Tributaria per contestare il debito.

L’articolo 28-ter del decreto sulla riscossione consente al concessionario, qualora  il contribuente abbia degli importi a debito e al contempo, su segnalazione dell’Agenzia, si appuri che debba essere destinatario di un rimborso, di formulare una proposta di compensazione (anche parziale) tra credito da rimborsare e debito da assolvere. E se il debito come quantificato non …